Le meraviglie del mar Tirreno

Sabato: Imbarco previsto alla marina di Portisco dalle ore 18. Dopo la sistemazione nelle cabine è previsto un’aperitivo di benvenuto a bordo. In seguito possibilità di andare a cenare in un agriturismo consigliato e passeggiata a Porto Rotondo oppure cena e serata libera. Pernottamento in porto.

Domenica: veleggiata di circa 5nm verso l’isola del Mortorio. Senza farsi influenzare dal nome, è uno dei posti più belli che l’arciperlago della Maddalena ci offre. Pranzo in rada e nel primo pomeriggio veleggiata di circa 4nm verso Liscia Raja. Rada notturna.

Lunedì: veleggiata di circa 6nm verso golfo Pevero. Bagni e relax nella famosa insenatura.  Dopo pranzo veleggiata di circa 7nm verso l’isola di Caprera, più precisamente Cala Portese detta anche Cala dei due mari. Rada notturna.

Martedì: veleggiata verso la vicinissima cala Coticcio, la Tahiti d’Italia, circa 2nm. Dopo diversi bagni in questo angolo di paradiso, veleggiata di circa 6nm verso Cala Garibaldi e pranzo in rada. Nel primo pomeriggio veleggiata di circa 7nm verso l’isola di Budelli e rada notturna di fronte alla spiaggia rosa.

Mercoledì: giornata tra vari bagni nelle piscine naturali di Santa Maria, visita a terra della spiaggia rosa e particolare incontro col suo custode Mauro. Nel primo pomeriggio previsto spostamento di circa 4nm verso l’insenatura di Razzoli. Possibilità di scendere a terra e, dopo una camminata di mezz’ora circa, raggiungere il faro dell’isola. Da qui si potrà godere uno dei tramonti più belli della Sardegna e la vista della vicina Corsica.

Giovedì: veleggiata di circa 5nm verso l’isola di Lavezzi, più precisamente Cala Giunco. Dopo diversi bagni e possibilità di snorkeling, veleggiata di circa 4nm verso l’incantevole isola privata di Cavallò. Pranzo in rada a Cala di Zeri. In seguito, nel primo pomeriggio, veleggiata di circa 12nm verso Porto- Puddu. Possibilità di scendere a terra e godersi la movida notturna che i vari chioschetti offrono.

Venerdì: alle prime ore del giorno, veleggiata di circa 2nm verso l’isola di Spargi esplorando tutte le varie calette, una più bella dell’altra e pranzo a Cala Corsara. Dopo un ultimo bagno, veleggiata di rientro verso la marina di Portisco (circa 19nm). Cena e serata libera oppure insieme all’equipaggio in uno dei ristoranti della marina. Pernottamento in porto.

Sabato: colazione a bordo e sbarco previsto entro le ore 10:00.

Il programma è puramente indicativo, verrà modificato in base alle condizioni meteo ad insindacabile giudizio del comandante.

Sabato: Imbarco previsto alla marina di Portisco dalle ore 18. Dopo la sistemazione nelle cabine è previsto un’aperitivo di benvenuto a bordo. In seguito possibilità di andare a cenare in un agriturismo consigliato e passeggiata a Porto Rotondo oppure cena e serata libera. Pernottamento in porto.

Domenica: veleggiata di circa 5nm verso l’isola del Mortorio. Senza farsi influenzare dal nome, è uno dei posti più belli che l’arciperlago della Maddalena ci offre. Pranzo in rada e nel primo pomeriggio veleggiata (circa 10nm) verso la spiaggia Bianca passando l’isola di Figarolo, cala Moresca. Possibilità di scendere a terra e soffermarci a gustare un cocktail con il tramonto che trasformerà l’isola Tavolara in un colore rosa/rosso intenso. Emozioni uniche. Notte in rada.

Lunedì: veleggiata verso l’isola Tavolara (circa 9nm) e l’isola Molara. Dopo pranzo veleggiata verso capo Coda Cavallo (circa 2nm) oppure cala Brandinchi (dipende dalle condizioni meteo). Notte in rada.

Martedì: veleggiata verso isola Rossa (circa 19nm). Dopo pranzo veleggiata verso cala Gonone (circa 19nm). Pernottamento in porto.

Mercoledì: visiteremo la grotta del Bue Marino, Cala Luna, Cala Sisine, cala Biriola, piscine di Venere. Veleggiate tra cala Mariolu, Cala Gabbiani, cala Goloritzè. Notte in rada.

Giovedì: veleggiate nel golfo di Orosei, e rada notturna a porto Istana.

Venerdì: altri bagni tra isola Tavolara, Molara, Golfo Aranci. Pranzo in rada ed infine veleggiata di rientro verso Portisco. Cena e serata libera oppure insieme all’equipaggio in uno dei ristoranti della marina. Pernottamento in porto.

Sabato: colazione a bordo e sbarco previsto entro le ore 10:00.

Il programma è puramente indicativo, verrà modificato in base alle condizioni meteo ad insindacabile giudizio del comandante.

Sabato: imbarco dopo le ore 18:00 a Cagliari, sistemazione a bordo, cena e briefing crociera.

Domenica: Salperemo per capo Sparti Vento, varie soste balneari nelle acque cristalline e pernottamento a Cala Malfatano.

Lunedì: mattina, dopo colazione, direzione Porto Scudo e la bellissima cala Zafferano (se ce lo permetteranno visto che è zona soggetta ad esercitazioni militari) costeggeremo Capo Teulada per arrivare alle bianchissime dune di sabbia di punta Menga, pernottamento in rada a Porto Pino.

Martedì: salperemo per Punta Sperone dove faremo il primo bagno della giornata e mangeremo nella incantevole rada, nel pomeriggio navigheremo fino a Carloforte, pernottamento in porto.

Mercoledì: bagni e relax nelle innumerevoli e belle cale che l’isola ci offre, pernottamento in porto o in rada.

Giovedì: bagni e relax attorno all’isola o per i più appassionati escursione alla incantevole insenatura del pan di Zucchero, e alla miniera Flavia.

Venerdì: Bagni e snorkeling a Sant’Antioco tra cala sottotorre e cala Tonnara Genovese, pernottamento in porto a Portoscuso.

Sabato: Colazione e sbarco entro le ore 10:00. ( se desiderato transfert organizzato in pulmino per l’aeroporto di Cagliari)

Il programma è puramente indicativo, verrà modificato in base alle condizioni meteo ad insindacabile giudizio del comandante.

Richiedi info e prenotazioni


    Itinerario

    Carta Nautica